Terra del Sole d’oro

Il nostro territorio si estende a cavallo di tre province: Palermo, Trapani e Agrigento. Con una estensione di circa 1700 ettari, i terreni di proprietà dei nostri soci, si sviluppano su colline a circa 600 metri sul livello del mare, interamente orientati al sole e solamente 17 km dal mare. Esattamente queste terre ispirarono Giuseppe Tomasi di Lampedusa nella stesura del romanzo “Il Gattopardo”.

Il terreno, argilloso e calcareo, risulta essere il migliore per la vite: permette alle radici di superare i 12 metri sottoterra. Questa penetrazione nel terreno consente un grande assorbimento di sali minerali. La vegetazione semi-esotica fornisce diversi profumi e sapori alla corticola, che a sua volta conferisce al vino i sentori della viola, della mandorla, del grano, fino ad un finale floreale.

Nessun vino, anche se proveniente dallo stesso vitigno può essere paragonato al nostro. Il nostro territorio rende unica ogni varietà, non solo quelle autoctone.

I vigneti siciliani sono estremamente antichi: furono dapprima i fenici e poi i greci ad apprezzare il nostro territorio per la coltura della vite.